A Ponzano una messa e un’installazione per il quarto anniversario della frana

A Ponzano una messa e un’installazione per il quarto anniversario della frana

La comunità di Ponzano, nonostante la neve, ha deciso di trascorrere insieme il quarto anniversario dell’attivazione della frana partecipando oggi alla messa presieduta da Monsignor Lorenzo Leuzzi nella chiesa di San Flaviano a Ponzano alla presenza del Vicesindaco di Civitella del Tronto, Riccardo De Dominicis.

Sui terreni individuati per la delocalizzazione, il comitato PONZANO 13 02, citando La luna e i falò di Cesare Pavese, ha ricordato con una installazione che Un paese ci vuole.  Gli sfollati infatti attendono da giorni la ratifica del contratto di acquisto dei terreni su cui delocalizzare le abitazioni andate perdute per sempre e poter finalmente iniziare a rivivere un paese.

Delineata è ormai la rosa dei tecnici a cui verrà affidata la progettazione delle nuove case. A loro l’arduo compito di coniugare le 113 ordinanze emesse dalla struttura commissariale, con le esigenze dei committenti nel rispetto del territorio e della ecosostenibilità.

Non potendo coinvolgere in presenza i rappresentanti politici regionali e nazionali, il comitato PONZANO 13 02 ha rivolto a questi un appello affinché si lavori in maniera più incisiva sulla prevenzione dei rischi di origine naturale e ambientale e al contempo si pongano le basi per una legge quadro che possa ridurre i tempi di attivazione della macchina della ricostruzione.

Durante la celebrazione la popolazione di Ponzano ha voluto ricordare quanti non hanno avuto modo di riappropriarsi della propria casa prima di lasciare questa terra. A loro è dovuto l’impegno a sollecitare e contribuire alla velocizzazione dei processi di ricostruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *