A Teramo nasce un’associazione contro la ludopatia

slot machine

A Teramo nasce un’associazione contro la ludopatia

E’ una vera e propria piaga sociale la dipendenza dal gioco d’azzardo e i numeri in Abruzzo e in provincia di Teramo sono preoccupanti. Ed e’ difficile uscirne. Per aiutare i ludopatici si e’ costituita a Teramo l’associazione Resalio, un gruppo di giovani professionisti ed ex ludopatici che ha l’obiettivo di aiutare chi vuole guarire da quella che è considerata una vera e propria patologia. Resalio è la prima associazione del genere nata sul territorio teramano.

I dati sicuramente sono preoccupanti:  l’Abruzzo detiene la maglia nera nella classifica delle regioni italiane dove si pratica il gioco d’azzardo con le slot machine. In base all’importo procapite destinato al gioco d’azzardo, nelle prime dieci posizioni ci sono ben tre province abruzzesi: Teramo e Pescara sono addirittura al secondo e terzo posto con 2.472 e 2.429 euro. Al decimo c’è la provincia dell’Aquila con 2.204.

La maggior parte dei giocatori è di sesso maschile a Teramo: ma c’è una parte oscura legata all’universo femminile, spesso meno consapevole della propria dipendenza.

Attualmente l’associazione Resalio ha sede operativa in via D’Annunzio presso il palazzo delle attività sociali del comune di Teramo. E proprio con l’amministrazione comunale si sta pensando a portare avanti dei progetti inerenti la Ludopatia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *