Abruzzo: aiuti per i tour operator, agenzie scommesse riaprono il 3 giugno

Abruzzo: aiuti per i tour operator, agenzie scommesse riaprono il 3 giugno

“Ho incontrato le agenzie di viaggio, categoria che ha subito e subirà enormi danni economici dal lockdown. Per la tipologia del lavoro che svolgono, mi hanno chiesto un specifico emendamento da approvare nella seduta di Consiglio regionale in programma domani, poiché così come impostata la proposta legge non porterà alcun beneficio alla loro categoria”.

Questo il commento dell’assessore al Turismo, Mauro Febbo, a margine dell’incontro avuto con i rappresentati sindacali delle sigle regionali delle Agenzie di Viaggio e dei Tour Operator.

“Come Regione – continua Febbo – aspettavamo di leggere il Decreto del Governo per capire come calibrare meglio il nostro intervento a favore di questa specifica categoria. Sempre all’interno della legge che andremo ad approvare nella seduta consigliare di domani sono previste anche risorse a fondo perduto per pagare le locazioni di affitto per i mesi di marzo, aprile e maggio a cui le Agenzie possono eventualmente accedere. Ai rappresentanti delle agenzie turistiche ho, inoltre, illustrato le attività che, come assessore, metterò in campo per far ripartire il turismo non appena terminata l’emergenza Covid tra cui il bonus-vacanze da utilizzare e spendere all’interno della nostra regione e quindi andando a sostenere direttamente il comparto turistico. Infine – conclude Febbo – oggi è fondamentale che le Agenzie, come d’altronde tutte le attività imprenditoriali abruzzesi, possano avere in maniera facile e veloce un contributo necessario ed indispensabile per continuare a portare avanti la propria impresa economica. Domani in Consiglio regionale daremo una risposta concreta alle attività abruzzesi”.

“Sulle aperture delle agenzie di scommesse è necessario fare chiarezza come dimostra anche una email ricevuta dallo stesso portavoce della categoria, Roberto Salerni, a cui, in questi giorni, sono state attribuite argomentazioni ed interventi diversi per il ruolo da lui ricoperto. In realtà, Salerni condivide il mio operato e riconosce, finalmente, come le agenzie possano riaprire solo dopo il 3 giugno come deciso dal Governo Conte attraverso il Dpcm del 17 Maggio”.

Questa la replica dell’assessore Febbo circa la chiusura delle agenzie di scommesse sul territorio regionale. “Questo Governo regionale – dice Febbo – in queste ultime settimane ha lavorato sodo per riavviare quanto prima le attività produttive e commerciali adottando protocolli specifici. Infatti, ci siano mossi prima sia per le riaperture del 27 aprile, del 4 e del 18 maggio anticipando le scelte del Governo nazionale. Se avessimo avuto la possibilità di riaprire le agenzie di scommesse saremmo stati pronti con l’individuazione di protocolli specifici e di misure di sicurezza opportune. Qualora – conclude Febbo – le scelte del Governo nazionali dovessero cambiare, la Regione Abruzzo, ovviamente, sarà pronta per l’adozione di specifiche linee guida utili per sostenere la riapertura anche di questo segmento economico, importante per numero sia di aziende sia di lavoratori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *