Atletica Leggera, cominciano i Mondiali a Doha

claudio mazzaufo

Atletica Leggera, cominciano i Mondiali a Doha

1500 atleti che rappresenteranno 208 nazioni, sono queste le cifre dei Mondiali di Atletica Leggera che cominciano ufficialmente oggi e che si svolgeranno a Doha, in Qatar, fino a lunedì 7 ottobre.

Presente ovviamente anche la spedizione italiana (66 atleti in totale, dei quali 34 uomini e 32 donne). Tra i tecnici ci sarà anche il giuliese (e teramano d’adozione) Claudio Mazzaufo, in qualità di responsabile di gestione e controllo dei settori lanci, salti e prove multiple per quanto riguarda gli atleti d’elitè.

Per quanto riguarda i Mondiali, saranno il primo grande evento dopo il ritiro di Usain Bolt e Mo Farah, i due personaggi più famosi dell’atletica recente, e i primi Mondiali a disputarsi in Medio Oriente, peraltro in uno dei paesi più caldi al mondo, e i primi in cui si correranno le staffette miste, una novità assoluta per l’atletica leggera.

La scelta di tenere i Mondiali in Qatar è stata giudicata piuttosto controversa da diversi organizzatori soprattutto per le temperature estremamente calde, poco adatte per le discipline dell’atletica leggera.

Nello stadio Internazionale Khalifa (dove si disputeranno tutte legare in pista e che potete vedere nelle nostre immagini in esclusiva) è stato installato un gigantesco impianto di aria condizionata che dovrebbe abbassare di diversi gradi la temperatura rispetto all’esterno.

Dopo tanti anni, sarà anche la prima volta che la nazionale italiana si presenta con una squadra piuttosto competitiva, dopo aver ottenuto soltanto due medaglie nelle ultime tre edizioni. Occhi puntati su Stefano Sottile nel salto in alto, Luminosa Bogliolo nei 110 metri a ostacoli e Yeman Crippa nelle discipline del mezzofondo, 5.000 e 10.000 metri.

Oltre a loro ci sono alcuni atleti nel picco della loro carriera come Elena Giorgi nella marcia e Davide Re nei 400 metri, entrambi arrivati ai Mondiali in buone condizioni. La speranza di medaglia più concreta arriva forse da Antonella Palmisano, che correrà la 20 chilometri marcia dopo il bronzo della scorsa edizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *