Atri, entro luglio saranno realizzati i lavori alla facciata dell’ex seminario

Atri, entro luglio saranno realizzati i lavori alla facciata dell’ex seminario

La facciata dell’ex seminario di Atri, che si trova su una delle piazze più belle d’Italia, Piazza Duomo, verrà sistemata e tornerà alla sua originaria bellezza. E’ quanto emerso dall’ultimo incontro tra l’Amministrazione Comunale di Atri e la Curia. Entro luglio 2020 inizieranno i lavori per sistemare la facciata dello storico palazzo, già oggetto di interventi sul retro e interessata da lavori in fase di ultimazione all’interno. L’edificio, potrebbe ospitare in futuro la segreteria e la presidenza del Polo Liceale di Atri e alcune classi, ora dislocate in via Finocchi in un edificio oggetto di un importante finanziamento e altre in locazione nella scuola media.

Da quando sono stato eletto – spiega il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti – ho da subito intrapreso un percorso per poter restituire questo palazzo al suo splendore, dato che è avvolto in una impalcatura da oltre 10 anni ed è chiuso da più di 20 anni. Negli incontri con sua Eccellenza il Vescovo Lorenzo Leuzzi, ho riscontrato sempre grande disponibilità e interesse a poter raggiungere questo obiettivo, e nell’ultimo incontro con i referenti della Curia al quale ha partecipato l’Assessora del Comune di Atri con delega al centro storico Mimma Centorame, è stata definita la data per i lavori che partiranno entro luglio 2020. Ovviamente stiamo ragionando anche sulla destinazione che l’edificio avrà una volta che, a spese della CEI, verrà sistemato. Il nostro auspicio è che possa ospitare alcune aule del Polo Liceale Illuminati di Atri, la dirigenza e la segreteria e ci impegneremo con la Provincia, ente preposto per la gestione degli edifici scolastici superiori, per valutare questa opportunità”.

Abbiamo accolto con grande favore la notizia dell’avvio dei lavori nell’edificio dell’ex seminario – aggiunge l’Assessora Centorame – un intervento che la comunità atriana e non solo attende da troppo tempo. Atri è una città bellissima e questi lavori potranno restituirle ancor più bellezza. L’auspicio è che la Curia rispetti il cronoprogramma e che quanto prima quelle impalcature possano sparire e che tutti possiamo tornare ad ammirare la bellezza di quel palazzo e di riflesso lo splendore di Piazza Duomo”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *