Atri: Nico Carusi nuovo commissario del consorzio Piomba-Fino

Atri: Nico Carusi nuovo commissario del consorzio Piomba-Fino

Nico Carusi della Lega è stato nominato commissario straordinario del consorzio Piomba-Fino.  la nomina è stata accolta con favore dal sindaco di Atri Piergiorgio Ferretti e dall’assessore all’ambiente Mimma Centorame: “Abbiamo appreso con grande soddisfazione la nomina da parte del Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, di Nico Carusi a Commissario del Consorzio di rifiuti Piomba-Fino, una decisione che non va letta come un mero cambio di vertice, ma come un cambiamento nel modo di pensare il futuro della discarica Santa Lucia di Atri e quindi del nostro territorio. Come Amministrazione Comunale ci siamo fermamente opposti alla realizzazione del nuovo invaso dimostrando una manifesta contrarietà rispetto agli atti assunti dall’allora Commissario Straordinario Architetta Laura D’Alessandro che si era spesa per l’ampliamento. Ringraziamo il Presidente Marsilio, l’Assessore Nicola Campitelli per aver ascoltato le nostre sollecitazioni, un ringraziamento va al consigliere regionale Emiliano Di Matteo per la vicinanza sempre dimostrata verso le esigenze del nostro territorio. Auspichiamo quindi di poter mettere presto la parola fine a questa annosa situazione con scelte più rispettose della reale vocazione del territorio e del benessere dei cittadini”.  Anche Forza Italia Atri esprime profonda soddisfazione per la nomina del nuovo commissario del Consorzio Piomba Fino e ringrazia il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio per aver accolto le istanze del territorio lavorando nell’ottica del benessere della collettività. “Questo risultato ci lascia ben sperare circa le azioni future che potranno essere poste in essere come il risanamento ambientale, il ritiro del ricorso al Tar e la definitiva archiviazione dell’ampliamento della discarica”. ha dichiarato il coordinatore Comunale di Forza Italia Sezione di Atri, Mauro D’Argenio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *