Atri, realizzato il murale dell’artista vincitore dell’VIII Biennale Nazionale di Pittura Murale Casoli Pinta

Atri, realizzato il murale dell’artista vincitore dell’VIII Biennale Nazionale di Pittura Murale Casoli Pinta

Il museo all’aperto di Casoli Pinta si è arricchito di una nuova opera, la 57esima. L’artista Abraham Sidney Ofei Nkansah, vincitore dell’VIII “Biennale Nazionale di Pittura Murale Casoli Pinta” ha infatti terminato la realizzazione della sua “Inflorescence – la natura mentre si riprende la città” selezionata dalla giuria del concorso. 

La Biennale Casoli Pinta quest’anno ha beneficiato del contributo del Comune di Atri, della Regione Abruzzo della Fondazione Tercas e di altri sponsor e sostenitori. Tra questi il pilota Italo Berardinucci, originario di Casoli di Atri, ma residente a Milano, che ha devoluto 1.516 euro, importo raccolto grazie alla sua partecipazione all’edizione 2021 di Gibraltar Race, evento motociclistico e di adventuring dove ha promosso il progetto “Due ruote per l’arte” raccogliendo fondi per Casoli Pinta per restaurare le opere presenti. Oltre a Ofei Nkansah, infatti, in questi giorni a Casoli un’artista, Alessandra Alu dell’Accademia di Brera, ha ristrutturato due opere per restituire loro l’originaria bellezza.

L’iniziativa, avviata nel 1996 grazie all’intuizione dell’Associazione Culturale “Castellum Vetus” di Casoli di Atri e successivamente diventata biennale, è stata in grado di generare un grande appeal turistico per questa località facendola entrare a pieno titolo nei paesi abruzzesi dipinti, come Azzinano di Tossicia e Treglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *