Banca Popolare di Bari, il 23 febbraio incontro a Teramo con i vertici dell’istituto

Banca Popolare di Bari, il 23 febbraio incontro a Teramo con i vertici dell’istituto

Convocato dal sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto (anche in qualità di presidente regionale ANCI), d’intesa con l’amministratore delegato della Banca Popolare di Bari, il 23 febbraio alle 11.00, al Parco della Scienza, si terrà un incontro interistituzionale con il presidente e lo stesso ad della BPB che porrà al centro della discussione la permanenza dell’istituto di credito sul territorio provinciale e regionale. All’incontro parteciperanno i rappresentanti istituzionali ed economici del territorio comunale, provinciale e regionale, i presidenti delle commissioni finanze dei due rami del Parlamento, il rappresentante territoriale di Banca d’Italia. Parteciperà anche la struttura commissariale per gli aspetti che coinvolgono le aree del cratere sismico.

Si giunge a questo importante traguardo, si legge in una nota del Comune, dopo mesi di interlocuzione, fondamentale per ricostruire un rapporto con i vertici dell’istituto di credito e per recuperare una rappresentatività che era indebolita. “Mi sento di ringraziare i vertici della BPB – dichiara al riguardo Gianguido D’Alberto – per la disponibilità all’ascolto. L’obiettivo è di confermare la presenza della banca sul territorio teramano e pescarese, in considerazione della nuova architettura, suggerendo percorsi che sappiano coniugare efficienza e territorialità. La partecipazione all’incontro dei maggiori rappresentanti istituzionali locali e nazionali e dei portatori di interesse economico – continua il sindaco di Teramo – denota la volontà di questo territorio a non voler vedere disperso il patrimonio creditizio che una volta era di Banca Tercas e di Caripe. L’apertura dei vertici di BPB ci offre una occasione di confronto finalizzato alla tutela di questo patrimonio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *