Basket/B: il punto della 7^ giornata nel Girone C

Basket/B: il punto della 7^ giornata nel Girone C

Al termine della settimana giornata di andata cominciano a delinearsi le prime gerarchie per quanto riguarda il Girone C di Serie B.

Il terzetto di testa infatti, composto da Bakery Piacenza, Fabriano e Cento, ha consolidato il primato in classifica mentre tutte le dirette inseguitrici (Ozzano, Jesi, Civitanova e Sutor Montegranaro) hanno perso i rispettivi incontri.

Una delle squadre che ha effettuato lo sgambetto è il Giulianova di coach Cesare Ciocca che ha battuto nettamente, e con pieno merito, Civitanova (69-58). Un +11 anche fin troppo stretto per i giallorossi, autori di una partita difensivamente perfetta e chirurgica in attacco, dove hanno saputo rispondere colpo su colpo ai tentativi marchigiani di riaprire la gara.MVP del match a pari merito Fall e Piccone: il primo autore di 15 punti conditi da una prestazione maiuscola per tutti e 40 i minuti, il secondo salito prepotentemente in cattedra con 3 triple consecutive a metà quarto periodo che hanno deciso le sorti dell’incontro. Per il Giulianova è il terzo successo stagionale.

Giornata negativa invece per il Teramo che esce sconfitto dal PalaPanzini di Senigallia (87-75) al termine però di una gara giocata a viso aperto dai biancorossi e decisa fondamentalmente dalla differenza complessiva nel tiro da tre punti tra le due squadre. Da non sottovalutare anche il fattore esperienza, con Senigallia brava nel ricacciare indietro ogni tentativo di rimonta di Di Bonaventura e compagni grazie alle giocate dei suoi giocatori più rappresentativi (Giacomini, Gurini e Paparella).

Continua a vincere a convincere Fabriano; i cartai hanno espugnato il parquet di Rimini (62-73) controllando il ritmo dall’inizio alla fine. In rilievo la prestazione di Merletto (22 punti) e la doppia doppia di Radonjic (10 punti, 10 rimbalzi).

Successi anche per Bakery Piacenza e Cento che vincono i derby rispettivamente contro Ozzano (86-54) e Cesena (67-54).

Primo squillo esterno stagionale per il Chieti, che ha realizzato il colpaccio esterno alla “Bombonera” di Montegranaro, piegando la Sutor 81 ad 83. Mvp del match Ruggiero (autore di 32 punti e 7 rimbalzi) ben supportato da Stanic e Ponziani. Coach Coen resta quindi al comando della panchina teatina.

Dopo sei sconfitte consecutive Ancona ottiene i primi due punti della stagione vincendo il derby contro Porto Sant’Elpidio (70-85) grazie ad un ottimo secondo tempo e mandando in doppia cifra quattro giocatori.

Vittoria infine convincente per Faenza che batte Jesi (93-78) con cinque uomini in doppia cifra tra i quali risalta la “quasi tripla doppia” di Simon Anumba (16 punti, 10 rimbalzi e 7 assist).

Guarda il video del servizio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *