Basket/B, il punto dopo la 3^ giornata

Basket/B, il punto dopo la 3^ giornata

La terza giornata di andata del Campionato di Serie B, Girone C, vede confermarsi in vetta alla classifica la capolista solitaria Ozzano, che vince la sua terza partita consecutiva battendo 71-62 il Porto Sant’Elpidio con un’ottima prestazione del duo Montanari-Morara.

Il big match tra Bakery Piacenza e Chieti ha visto prevalere gli emiliani (80-69). Cinque i giocatori in doppia cifra per i padroni di casa (mvp Artioli con 18 punti, 7 su 9 dal campo e 8 rimbalzi arpionati), i teatini invece continuano ad andare a corrente alternata in queste primissime giornate di campionato (si salva solo Ponziani che mette a referto una doppia doppia da 14 punti e ben 16 rimbalzi).

Vittoria convincente di Fabriano che, nell’altro match di cartello, batte 73-58 Cesena. I cartai mandano quattro uomini in doppia cifra: in risalto la doppia doppia di Luca Garri (15 punti ed 11 rimbalzi).

Tiene il passo Rimini che vince 77-70 contro un’Ancona in crisi (dorici ancora fermi al palo). Sugli scudi per i romagnoli Rinaldi che mette a referto 20 punti con 8 rimbalzi.

Battuta d’arresto casalinga per il Giulianova Basket che, nonostante il forcing finale, ha dovuto cedere l’onore delle armi alla Sutor Montegranaro, più cinica e precisa nella fase centrale della partita. Il punteggio finale di 72-76 premia i ragazzi di coach Ciarpella che hanno giocato una gara di buon livello, tanto da arrivare a gestire un vantaggio anche di 17 punti. Per gli ospiti ben 4 giocatori in doppia cifra, tra le fila giallorosse da menzionare i 15 punti di Hidalgo e i 23 di Piccone.

Giornata negativa anche per il Teramo. I biancorossi di coach Manuel Cilio perdono in trasferta contro Civitanova dell’ex coach Massimiliano Domizioli 82-61 al termine di una partita in cui hanno giocato alla pari nei primi venti minuti, salvo poi cedere nella ripresa grazie anche ai meriti della Virtus, brava nel saper sfruttare la maggiore fisicità a rimbalzo e il talento dei singoli giocatori.

Derby combattuto quello tra Jesi e Senigallia, la spuntano Casagrande e compagni 79-70 con un parziale decisivo nel secondo quarto di 25-18. Colpo esterno infine di Cento a Faenza (63-76) con una quarta frazione giocata in modo magistrale dai biancorossi. Mvp dell’incontro l’ex Roseto Yankiel Moreno, autore di 23 punti, 7 rimbalzi e 4 assist.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *