Basket/B: sorridono Roseto e Giulianova, Teramo a Spicchi ko

Basket/B: sorridono Roseto e Giulianova, Teramo a Spicchi ko

Nella seconda giornata del campionato di Serie B (girone C) Roseto e Giulianova si confermano a pieni voti, battendo rispettivamente Imola e Jesi, conquistando così la seconda vittoria in altrettante partite.

I biancazzurri di coach Danilo Quaglia non potevano bagnare il loro esordio stagionale al Pala Maggetti nel migliore dei modi, asfaltando letteralmente la malcapitata Imola con un eloquente 102-74. Partita che poteva presentare delle insidie, con gli ospiti reduci dalla bella vittoria nella prima giornata nel derby contro Cesena. Insidie che però sono state subito spazzate via da Ruggiero e compagni, bravi nel non sottovalutare l’avversario e nel saper dettare legge sui due lati del campo, con un gioco frizzante e un coinvolgimento altruista di tutti i giocatori. Da risaltare la grande prestazione di Aleksa Nikolic (29 punti, 9 rimbalzi, 3 recuperi e 4 assist) ottimamente supportato da Turel (18 punti), Pastore (13 punti) e Zampogna (14 punti uscendo dalla panchina). Con questo successo Roseto lancia un altro piccolo, grande segnale a tutto il girone.

Vince e convince anche il Giulianova di coach Massimiliano Domizioli, uscito vittorioso dal Pala Triccoli di Jesi (55-72). I giallorossi hanno finalmente sfatato un tabù (Jesi era la storica “bestia nera” delle ultime stagioni) dimostrando carattere e capacità di saper gestire partite di questo livello su un campo difficile e contro una diretta concorrente per la corsa salvezza. Dopo un primo quarto chiuso in svantaggio di quattro lunghezze, Di Carmine e soci hanno piazzato il break decisivo nella seconda frazione, riuscendo poi a controllare i tentativi di rimonta dei padroni di casa nel secondo tempo grazie ad un ottimo lavoro in fase difensiva e a un attacco ben organizzato. In evidenza il trio Fattori (20 punti), Caverni (16 punti) e Giacomelli (11 punti).

La Teramo a Spicchi invece non riesce ad espugnare il difficile parquet del Pala Rossini di Ancona, uscendo sconfitta con il punteggio di 58-51 al termine di una partita molto equilibrata. I ragazzi di coach Salvemini sono stati artefici, ancora una volta, di una grande prova difensiva tenendo a bada le bocche da fuoco anconetane (eccezion fatta per uno stratosferico Simone Centanni). Allo stesso tempo però l’attacco biancorosso non ha avuto la giusta continuità a causa delle basse percentuali. Nota di merito per il centro teramano Riccardo Antonelli (16 punti e 9 rimbalzi arpionati).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *