Basket, l’Amicacci Giulianova giocherà i playoff al PalaMaggetti

Basket, l’Amicacci Giulianova giocherà i playoff al PalaMaggetti

Un vero e proprio appello per trovare una casa dove poter disputare le semifinali playoff scudetto di basket in carrozzina. Lo lancia, insieme ad un vero e proprio atto d’accusa, l’Amicacci Giulianova che dall’oggi al domani si ritrova senza campo di gioco a tre giorni dalla prima gara della serie contro Cantù. Il motivo? Il PalaCastrum occupato per un concorso e quindi indisponibile per il basket. Anche se si tratta di una fase decisiva per un traguardo di prestigio.

La notizia corre su Facebook grazie ad un post di Peppino Marchionni: “Un fulmine a ciel sereno si addensa sull’Amicacci, o meglio, si è già scatenato. Incredibile ma vero! Mi passi il termine: sono, anzi siamo, incazzati neri”. Il tono è di quelli che non lasciano spazio a dubbi. Il vicepresidente e team manager degli Amicacci spiega: “La settimana scorsa riceviamo comunicazione dall’assessore allo sport che per tutto il periodo di aprile non avremmo potuto avere la disponibilità della struttura (allenamenti e gare) per un concorso pubblico. Brutta tegola perché siamo in fase finale play off ma con sacrificio si sarebbe potuta trovare un’alternativa. Quindi, sabato 27 marzo, prima gara di andata di semifinali con Cantù salva”. E invece arriva l’amara sorpresa: “Ieri sera altra comunicazione – continua Marchionni – da giovedì prossimo niente più struttura“.

La speranza della società impegnata da anni non solo sul piano sportivo, ma soprattutto nel sociale, è che la città di Roseto possa concedere l’uso del PalaMaggetti. La delusione è tanta: “Faccio notare che, nonostante il Covid, condito da tamponi, sanificazioni e pezze varie, la squadra è riuscita, con grandissimo merito e sacrificio, ad arrivare alle semifinali scudetto – aggiunge Marchionni nel suo post – Adesso si vanifica tutto il lavoro di un anno perché bisogna trovare un Comune che ci ospiti ma che avrà già una propria programmazione e quindi allenamenti al lumicino. Risultato: si giocherà sempre fuori casa, con allenamenti in forse e per chi mastica di sport sa che si parte svantaggiati”. La conclusione è una sentenza: “Prima la TUA che non rispetta i patti, adesso questo bel siluro”.

AGGIORNAMENTO

Con un altro post pubblicato nel pomeriggio, torna il sereno nel cielo sopra l’Amicacci: i playoff scudetto si giocheranno al PalaMaggetti di Roseto. E’ sempre Peppino Marchionni a dare la notizia: “Habemus palazzetto. Il nostro assessore allo sport Persiani, ci ha appena comunicato che la città di Roseto ci permetterà di giocare le prossime gare dei play off al Palamaggetti. E’ una notizia importante per il prosieguo del nostro cammino”. Sul tono accusatorio del primo post, Marchionni spiega che l’intenzione era sottolineare la difficoltà sportiva di disputare i playoff “non usufruendo della propria struttura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *