Bellante, dava appuntamento ai clienti con Whatsapp: arrestato spacciatore

polizia

Bellante, dava appuntamento ai clienti con Whatsapp: arrestato spacciatore

Concordava gli appuntamenti per lo spaccio di droga tramite messaggi Whatsapp l’albanese di 34 anni, pluripregiudicato, arrestato ieri dalla Squadra mobile di Teramo, su ordine del Gip a seguito della richiesta del Pubblico Ministero. I clienti venivano ricevuti all’esterno della propria abitazione di Bellante. Le indagini hanno accertato che il giovane era un punto di riferimento per l’acquisto di cocaina per due tossicodipendenti teramani. In particolare, ad uno aveva ceduto, tra l’agosto del 2019 ed il maggio di quest’anno, 20 grammi al mese di cocaina, per il corrispettivo di 80-100 euro al grammo, per un totale di 180 grammi di cocaina. All’altro cliente fisso, tra l’ottobre dello scorso anno e maggio, aveva ceduto, in almeno 40 occasioni, singole dosi da un grammo di cocaina al prezzo di 80 euro al grammo, per un totale di 40 grammi. Lo spacciatore era stato colto in flagrante lo scorso 7 maggio, quando gli agenti erano intervenuti durante la cessione al primo cliente di 3,8 grammi di cocaina al prezzo di 250 euro e al secondo di 0,3 grammi di cocaina al prezzo di euro 80. In quella circostanza l’uomo era stato trovato in possesso della somma di 1.100 euro, ritenuta profitto dell’attività di spaccio e pertanto sottoposta a sequestro preventivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *