Botte ai familiari: interventi dei carabinieri a Roseto e Mosciano

Botte ai familiari: interventi dei carabinieri a Roseto e Mosciano

I carabinieri di Roseto hanno denunciato per maltrattamenti in famiglia un pregiudicato del posto che negli ultimi quattro mesi aveva messo in atto comportamenti vessatori sia verso la propria consorte che nei confronti del figlio ventenne. I carabinieri di Mosciano, invece, allertati dai vicini, ieri sera sono dovuti intervenire in un’abitazione da dove arrivavano delle urla. Arrivati sul posto i militari hanno dovuto faticare non poco per contenere la furia di un 33enne che stava malmenando suo padre e sua madre. I genitori sono stati accompagnati all’ospedale di Giulianova per le cure dei sanitari che hanno assegnato venti e cinque giorni di prognosi. Il pubblico ministero di turno ha disposto l’allontanamento dalla casa familiare dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *