Calcio: a Castel di Sangro tifosi tornano allo stadio per amichevoli del Napoli

Calcio: a Castel di Sangro tifosi tornano allo stadio per amichevoli del Napoli

Amichevole a porte chiuse, quella di domani del Teramo contro la Ternana. Non così, invece, a Castel di Sangro, sede del ritiro del Napoli (che affronterà in amichevole proprio il Teramo venerdì 4 settembre, con tifosi presenti) dove oggi si sta disputando il primo evento calcistico aperto al pubblico in Italia dalla fine del lockdown. Il tutto reso possibile dall’ordinanza 81 della Regione, firmata oggi dal presidente Marsilio, che dispone la partecipazione del pubblico in aree che non superano il numero di 1000 spettatori con posti a sedere preassegnati e distanziati almeno di un metro. L’incontro in questione è il triangolare tra Napoli, L’Aquila e Castel di Sangro, in occasione del quale la capienza dello stadio “Teofilo Patini” è stata aumentata fino a 1563 spettatori, divisi in quattro settori separati. Già la precedente ordinanza n. 78 di Marsilio aveva riaperto le porte degli stadi, a partire da lunedì 24 agosto, fino a un massimo di 1000 spettatori esclusivamente nei settori degli impianti nei quali fosse possibile assicurare la prenotazione e l’assegnazione preventiva del posto a sedere, nel rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro con obbligo di misurazione della temperatura all’accesso e l’utilizzo della mascherina a protezione delle vie respiratorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *