Canzano, indennità a sindaco e assessori: la minoranza si oppone agli aumenti

Canzano, indennità a sindaco e assessori: la minoranza si oppone agli aumenti

Il gruppo consiliare di Canzano “Futuro e Territorio” (rappresentato da Franco Campitelli, Dino Di Giuseppe e Dario Di Carlo) stigmatizza l’aumento delle indennità di carica di Sindaco e Giunta approvato il 29 settembre a maggioranza dal Consiglio comunale.

L’aumento, di circa 3500 euro annui, è stato inserito nel bilancio di previsione approvato dalla giunta il 23 settembre. Il provvedimento è arrivato in consiglio e il gruppo “Futuro e Territorio” ha proposto un emendamento per destinare questa somma non a Sindaco e Assessori ma alla cultura, alle associazioni e all’assistenza della popolazione, vista anche “la chiara difficoltà economica delle famiglie a seguito dell’emergenza COVID”, ha dichiarato il consigliere Campitelli, che ha aggiunto: “Con il referendum dello scorso 21 Settembre gli italiani hanno chiaramente votato a favore di un sostanziale taglio dei costi della politica. Il Sindaco e il Consiglio, con il voto contrario al nostro emendamento, non solo hanno compiuto una scelta poco opportuna ma hanno dimostrato di non aver compreso i chiari segnali di disagio che arrivano dai cittadini. Anche io ho amministrato in un momento molto difficile e ho sottratto tempo e quindi risorse alla mia attività professionale ma è stata una scelta consapevole perché viviamo in territori ridotti al lumicino da crisi e calamità naturali. Quando ci candidiamo sappiamo cosa ci aspetta e lo facciamo per puro spirito di servizio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *