Cassa in deroga: da mercoledì domande sulla piattaforma della Regione Abruzzo

piero fioretti

Cassa in deroga: da mercoledì domande sulla piattaforma della Regione Abruzzo

“Da mercoledì 8 aprile i titolari delle piccole imprese potranno presentare le domande per l’erogazione della Cassa integrazione in deroga in favore dei propri dipendenti”. Lo comunica l’assessore alle politiche del lavoro, Piero Fioretti, al termine dell’ultima verifica tecnica della piattaforma telematica dedicata. “Come anticipato la scorsa settimana – riferisce l’assessore – è stata perfezionata la piattaforma informatica sulla quale si potranno presentare le istanze per la Cassa integrazione in deroga. Sarà operativa da mercoledì 8 aprile, all’indirizzo https://sportello.regione.abruzzo.it, secondo le modalità indicate nell’accordo quadro che abbiamo concluso lo scorso 30 marzo con i sindacati e le parti sociali. E’ importante precisare – sottolinea Fioretti – che tutte le domande di Cassa integrazione in deroga verranno esaminate ed eventualmente finanziate se nel rispetto di quanto previsto dal decreto, a prescindere dal giorno in cui verranno presentate sulla piattaforma. Non esiste, dunque, una priorità di finanziamento legata al giorno o all’ora di presentazione e, quindi, nessun ‘click day’. Abbiamo lavorato per mettere a disposizione delle imprese un percorso pratico ed efficiente”.

Nel giro di una settimana il servizio informatico della Regione ha predisposto la piattaforma chiamata a recepire le istanze degli imprenditori, prevedendo anche un potenziamento per il carico informatico. “In questi giorni gli uffici regionali del dipartimento lavoro hanno operato alacremente – aggiunge Fioretti – prevedendo un manuale operativo e la modulistica specifica. Sarà poi garantita, da mercoledì, anche un’assistenza email e telefonica con l’ausilio anche dell’Urp. Contestualmente, abbiamo creato un gruppo di lavoro che avrà il compito di avviare, da subito, l’istruttoria delle domande per accelerare la decretazione all’Inps relativa alle domande approvate. La regione Abruzzo è perfettamente in linea con le altre regioni, con le quali si è lavorato in sinergia per rilevare e comunicare al Governo tutte le criticità, carenze ed inadeguatezze dei tanti decreti finora emanati. Tengo a sottolineare il lavoro dei tecnici informatici – insiste Fioretti – tutto questo è stato fatto in condizioni di emergenza, con il personale della Regione Abruzzo in smart working e, quindi, con tutte le difficoltà del caso. Sotto questo punto di vista – conclude l’assessore alle politiche del lavoro – noi siamo tranquilli e pronti, con l’operatività della piattaforma e l’inizio della ricezione delle domande”. Secondo le stime del ministero del lavoro, in Abruzzo hanno diritto alla Cassa integrazione in deroga circa 54 mila lavoratori, per una copertura temporale di 9 settimane e con uno stanziamento, ad oggi, di soli 70 milioni di euro, cifra che ci si aspetta venga incrementata dal Governo, per dare una risposta più adeguata alle esigenze dei lavoratori abruzzesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *