VIDEO | Cognitti (Ruzzo): “Pista ciclabile Teramo-Giulianova lungo l’acquedotto”

VIDEO | Cognitti (Ruzzo): “Pista ciclabile Teramo-Giulianova lungo l’acquedotto”

Potenziare l’acquedotto del Ruzzo e “trasformarlo” in percorsi ciclabili. E’ la proposta della presidente della Ruzzo Reti, Alessia Cognitti, illustrata nel corso del convegno che si è tenuto ieri a Castel Castagna sul rilancio delle aree interne. “Le nostre condotte da ripristinare per le piste ciclabili” è la sintesi della proposta che permetterebbe di collegare, abbattendo tempi e costi di costruzione, le zone costiere alle aree interne della provincia di Teramo. Il potenziamento dell’acquedotto del Ruzzo, un progetto da 33 milioni di euro, consentirebbe la costruzione, a costo zero, di una pista ciclopedonale di ben 27 km che da Giulianova conduce a Collurania e che poi potrà essere estesa su tutte le aree interne dove sorgono le sorgenti, per un’opera di grande sviluppo turistico. Il progetto è stato già sottoposto al sottosegretario della Regione Abruzzo con incarico ai trasporti e infrastrutture, Umberto D’Annuntiis, che ha risposto con favore apprezzando in modo particolare gli esiti che ne deriverebbero per la riqualificazione ambientale a seguito dei lavori di ripristino. “Le aree interne teramane, zone in cui trova vita la maggior parte delle sorgenti della Ruzzo Reti, rappresentano una fonte di ricchezza dell’acqua ma, a causa della mancata programmazione del passato, sono state penalizzate da una visione politica assente cui oggi, con grande fatica, si cerca di rimediare – dichiara Alessia Cognitti – Il buon governo dell’acqua rappresenta non solo il pilastro della protezione ambientale e della sostenibilità nell’uso delle risorse naturali ma soprattutto è elemento decisivo per la salute dei cittadini e per le attività produttive”, ha concludo la presidente Cognitti.

IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *