Colledara, tenta di suicidarsi con un colpo di fucile: ricoverato un 36enne

Colledara, tenta di suicidarsi con un colpo di fucile: ricoverato un 36enne

Questa mattina a Colledara un uomo di 36 anni, mentre si stava preparando per andare a fare alcuni lavori in campagna insieme ai familiari, ha preso improvvisamente un fucile calibro 12 (legalmente detenuto e avuto in eredità) e si è sparato un colpo nel cortile dietro la propria abitazione.

I parenti, udito il colpo di fucile, sono subito usciti di casa e hanno ritrovato il 36enne disteso a terra, insanguinato, che urlava di volersi suicidare. Sono stati allertati subito i soccorsi e sul posto è intervenuto il personale del 118, che ha portato la vittima al pronto soccorso dell’ospedale “Mazzini” di Teramo. Il ragazzo è stato immediatamente ricoverato.

Sono stati allertati anche i Carabinieri di Tossicia che, in accordo con la procura della Repubblica del tribunale di Teramo, hanno sequestrato l’arma da fuoco e avviato le indagini per capire l’esatta dinamica dei fatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *