Colonnella, cattivi odori: proroga Stam scaduta ma problema irrisolto

Colonnella, cattivi odori: proroga Stam scaduta ma problema irrisolto

Il gruppo consiliare Colonnella Cambia torna a sollevare la problematica dei miasmi emessi dall’azienda Stam, produttrice di fertilizzanti nel nucleo industriale di Colonnella. L’opposizione chiede al sindaco Leandro Pollastrelli di dare spiegazioni alla popolazione sulla vicenda dei cattivi odori. Domenica 8 novembre, insieme al consigliere regionale Dino Pepe e alle rappresentanti del gruppo Facebook Basta Puzza, i consiglieri comunali di Colonnella Cambia hanno improvvisato un presidio nel cuore della zona industriale di Valle Cupa.

La proroga concessa dalla Regione all’azienda è scaduta il 31 ottobre, fanno rilevare i partecipanti. Giunti all’8 novembre però nulla è cambiato e persistono i cattivi odori. “I cittadini hanno diritto di conoscere lo stato delle cose e soprattutto quali atti intendono compiere Comune e Regione a tutela della popolazione”, è la richiesta puntuale. Il consigliere regionale Dino Pepe ha rimarcato le promesse fatte dall’assessore Campitelli e dagli altri esponenti regionali, D’Annuntiis e Di Matteo, presenti alla conferenza stampa organizzata in Comune dal sindaco Pollastrelli: “Uno spiegamento di forze non indifferente e tanti impegni che però ad oggi non pare abbiano prodotto risultati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *