Colonnella, rapina alla sala slot: quattro arresti

Colonnella, rapina alla sala slot: quattro arresti

Sono stati arrestati questa mattina all’alba dai carabinieri gli autori della rapina alla sala slot “La Perla” di Colonnella messa a segno lo scorso 23 gennaio. Le complesse indagini dirette dalla Procura di Teramo e affidate ai militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e della Compagnia di Alba Adriatica hanno permesso di assicurare alla giustizia quattro persone, a vario titolo implicate nel colpo. Si tratta di una donna di 43 anni e di un 37enne pregiudicati che avrebbero materialmente commesso la rapina. Oltre a loro, un nome già noto alle cronache: quello di Rigent Xhixha, l’albanese che innescò qualche giorno dopo un inseguimento lungo le strade di Colonnella, durante il quale sparò ai carabinieri, senza colpirli, prima di darsi alla fuga nelle campagne ed essere arrestato successivamente a Brindisi. Il quarto uomo arrestato oggi è un ascolano di 69 anni che aiutò i tre malviventi durante le ricerche nascondendoli in una casa di sua proprietà in provincia di Ascoli Piceno. Xhixha e la donna sono in carcere, mentre gli altri due ai domiciliari.

La sera del 23 gennaio, poco dopo la mezzanotte, in due fecero irruzione nella sala slot vibratiana, a volto coperto e armati di pistola e ascia, minacciando l’impiegata e facendosi consegnare l’incasso di circa 26.000 euro. Prima della fuga i due (tra cui la donna) minacciarono una cliente costringendola a disfarsi del suo cellulare. Ad imprimere la svolta alle indagini è stata proprio la caccia a Xhixha dopo l’inseguimento con sparatoria avvenuto il 30 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *