Con la messa dell’Immacolata riapre il santuario di San Gabriele

Con la messa dell’Immacolata riapre il santuario di San Gabriele

Martedì 8 dicembre, solennità dell’Immacolata, riaprirà parzialmente il santuario di San Gabriele dell’Addolorata, ad Isola del Gran Sasso, chiuso dal 13 novembre scorso a causa dell’emergenza coronavirus che ha colpito anche quasi tutta la comunità religiosa del santuario. Per la prima settimana la riapertura sarà limitata solamente al mattino, dalle 10 alle 12. Domani alle 11 sarà celebrata la santa messa che sarà trasmessa in diretta da Super J e anche in streaming (pagina Facebook Santuario di S. Gabriele dell’Addolorata). Sarà di nuovo possibile per i pellegrini sostare in preghiera davanti all’urna di San Gabriele, rispettando scupolosamente le norme del distanziamento sociale.

E’ stato un periodo non facile il mese appena trascorso per la comunità religiosa del santuario. Infatti, oltre a numerosi religiosi contagiati dal virus, c’è stata anche la morte di uno di questi, padre Lorenzo Baldella, 80 anni, originario di Padula, che era responsabile del Centro di spiritualità San Gabriele. Nonostante l’età, padre Lorenzo era ancora molto attivo e impegnato sia a livello diocesano che nella pastorale di alcune parrocchie e nell’animazione di vari gruppi laicali passionisti. La sua è stata una grave perdita per tutti i passionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *