Controlli Pasqua e Pasquetta, 83 multe e 5 denunce sulla costa teramana

Controlli Pasqua e Pasquetta, 83 multe e 5 denunce sulla costa teramana

Controlli sul territorio provinciale sono stati portati anche dai carabinieri della Compagnia di Giulianova per verificare il rispetto delle norme in zona rossa nei giorni di Pasqua e Pasquetta. Impegnate sul campo 190 pattuglie e 380 militari che hanno controllato 725 persone e più di 500 veicoli. Sono state sanzionate 83 persone, di cui 39 per assembramento, due per non aver indossato la mascherina e 42 per essersi spostate dal luogo di residenza o domicilio senza giustificato motivo. Controllati 127 esercizi commerciali e sanzionati quattro esercenti, di cui tre perché consentivano la consumazione di bevande all’interno dei loro bar e il titolare di un supermercato per il mancato rispetto del protocollo di sicurezza Covid. Per quest’ultimo è stata disposta anche la chiusura di cinque giorni per consentire l’adeguamento alla normativa vigente.

Oltre alle multe, i carabinieri hanno anche denunciato cinque persone: un 28enne di Bellante che, trovato alla guida ubriaco, si è rifiutato di sottoporsi all’alcoltest e a cui è stata ritirata la patente; un 22enne di Elice trovato alla guida senza aver mai conseguito la patente; un 65enne di Tortoreto per inosservanza al foglio di via obbligatorio; due giovani di Pineto trovati con 14 grammi di marijuana, un grammo di hashish ed un bilancino di precisione, sottoposti a sequestro. Tre giovani, invece, sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti.

Sul fonte della circolazione stradale, sono state elevate 19 contravvenzioni, sequestrate cinque autovetture senza assicurazione, ritirate due patenti e 5 documenti di circolazione. Infine, nei confronti di quattro persone è stata chiesta l’applicazione dell’ avviso orale e del foglio di via obbligatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *