Contromano in moto sulla Teramo-Mare: muore meccanico di 43 anni

Contromano in moto sulla Teramo-Mare: muore meccanico di 43 anni

In sella alla sua moto di grossa cilindrata si è schiantato frontalmente contro un’auto sulla Teramo-Mare. E’ morto sul colpo per il terribile impatto, ieri sera poco prima delle 22.00, Cristian De Berardinis, meccanico teramano di 43 anni. L’incidente è avvenuto sul rettilineo all’altezza del centro commerciale Gran Sasso, in località Terrabianca. De Berardinis cavalcava la sua potente moto ma, stando alle prime ricostruzioni, ha imboccato il tratto di raccordo della statale 80 contromano, in direzione monti, per cause ancora da chiarire. A trovarselo di fronte, a forte velocità, è stato il conducente di una Mercedes, un ragazzo di 20 anni, che non ha potuto evitare l’impatto pur tentando di scartare la moto. Questa manovra, probabilmente, gli ha evitato conseguenze ben peggiori: per il giovane alla guida della Mercedes solo lievi contusioni curate sul posto dal 118 che poi lo ha trasportato all’ospedale di Teramo per gli accertamenti del caso. Sul posto i vigili del fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza i mezzi incidentati e aiutato nel recupero del corpo della vittima. Intervenuti per i rilievi di rito la polizia stradale e i carabinieri. La carreggiata in direzione mare è stata chiusa al traffico per circa quatto ore, causando una fila di veicoli che in tarda serata è stata smaltita. Cristian De Berardinis, molto conosciuto in città, gestiva una officina meccanica a Villa Pavone con il padre e lo zio. Lascia la moglie e un bimbo di 4 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *