Coppa Italia, il Notaresco si ferma a Pescara ma solo ai rigori (9-8)

Coppa Italia, il Notaresco si ferma a Pescara ma solo ai rigori (9-8)

Dopo la grande impresa contro il Catania il Notaresco esce dalla Coppa Italia. I rossoblu escono sconfitti contro il Pescara con il punteggio di 9-8, dopo i calci di rigore.

I ragazzi di Epifani abbandonano la Coppa Italia a testa altissima in quanto hanno messo alle corde il Pescara. I biancazzurri sono andati in vantaggio al 25′ con Alessio Riccardi, il pareggio del Notaresco è arrivato invece al 34′ con l’argentino di Pablo Ezequiel Banegas. Il match è stato vibrante e si è concluso ai calci di rigore, decisivi in negativo gli errori di Blando (che poteva regalare la vittoria al Notaresco) e Sorrino che si è fatto parare l’ultimo calcio di rigore.

Termina quindi la favola del Notaresco in Coppa Italia ma i rossoblu, dopo i match contro Catania e Pescara, non possono che prendere ulteriore fiducia in vista della ripresa del campionato di Serie D.

Foto: ufficio stampa Pescara Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *