Coronavirus, D’Alberto incontra le presidi: “Nessun allarmismo”

Coronavirus, D’Alberto incontra le presidi: “Nessun allarmismo”

Il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, ha convocato stamane le dirigenti di istituto delle scuole teramane per un confronto sulla situazione e per valutare le iniziative da prendere in relazione al coronavirus. La riunione è stata utile per informare e cercare di raccogliere le istanze e le difficoltà delle scuole, con la rappresentazione delle esigenze insorte nelle ultime ore che paiono al momento essere soprattutto di carattere comunicativo. E’ stato comunque attivato un canale di comunicazione bidirezionale Comune-dirigenti scolastiche che consentirà il dialogo costante; pertanto la situazione sarà monitorata minuto per minuto, anche alla luce degli strumenti di prevenzione e precauzione già messi in campo.

Unanime la decisione di aderire al Decreto governativo di sospensione delle gite scolastiche e delle visite guidate. Il sindaco ha raccomandato alle presidi di evitare allarmismi, richiamando la sollecitazione emersa ieri durante la riunione in Regione con l’invito a sentirsi tutti protagonisti in questa delicatissima fase. Lo stesso D’Alberto è in costante diretto contatto col presidente della Regione, Marco Marsilio, assicurando la massima lucidità nella gestione della situazione, soprattutto per arrivare  a soluzioni che siano condivise su tutto il territorio nazionale. “Si è messo in moto un meccanismo solido di prevenzione e precauzione – sostiene il sindaco di Teramo e presidente regionale ANCI – ci muoviamo con grande senso di responsabilità, tenendo alta la soglia di attenzione ma anche conservando serenità e lucidità, che passano primariamente per un rapporto di fiducia con le istituzioni”. D’Alberto ha convocato alla ASL nel pomeriggio il Comitato Ristretto dei Sindaci per le valutazioni, anche in questo caso, della situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *