Coronavirus: dimessa una donna di Castiglione Messer Raimondo

Coronavirus: dimessa una donna di Castiglione Messer Raimondo

Il piccolo comune di Castiglione Messer Raimondo è diventato, suo malgrado, il simbolo dell’emergenza sanitaria legata all’epidemia da coronavirus. Ieri le prime due vittime registrate all’ospedale di Teramo, due uomini di 79 e 83 anni, sono stati proprio due cittadini del centro della Val Fino. Ma oggi il sindaco di Castiglione Messer Raimondo, Vincenzo D’Ercole, può dare una buona notizia ai suoi concittadini, annunciando su Facebook il miglioramento delle condizioni di una donna di 49 anni, positiva al Covid-19, che è stata dimessa dall’ospedale. Adesso la donna è tornata a casa ed è in discrete condizioni di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *