Coronavirus, in Abruzzo oggi 478 casi: 237 in provincia di Teramo

Coronavirus, in Abruzzo oggi 478 casi: 237 in provincia di Teramo

Altri 478 casi positivi al Covid 19 oggi in Abruzzo su 3537 tamponi eseguiti (percentuale del 13,51%). Il totale dei casi dall’inizio dell’emergenza raggiunge la quota di 11.519. Dei nuovi casi, 237 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti. L’aumento più consistente in provincia di Teramo (237 casi in più), +138 nell’Aquilano, +60 in provincia di Chieti e +24 nel Pescarese (6 casi appartengono ad altre regioni e 13 sono quelli per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza). L’età dei nuovi contagiati va da 1 a 94 anni: i positivi con età inferiore ai 19 anni sono 108 (23 in provincia dell’Aquila, 5 in provincia di Pescara, 15 in provincia di Chieti e 65 in provincia di Teramo).

Ci sono due nuovi decessi (556 in totale): si tratta di un 69enne della provincia di Pescara e di una 78enne della provincia dell’Aquila. Al netto di 18 guariti in più rispetto a ieri, gli attualmente positivi sono 7091: 401 pazienti (+20) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 33 (+1) in terapia intensiva, mentre gli altri 6657 (+447 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Mosciano Sant’Angelo: 9 positivi in più, 40 dal primo ottobre

La Asl di Terano ha comunicato la positività di 9 cittadini residenti sul territorio di Mosciano Sant’Angelo. Sette dei casi odierni erano già a conoscenza e posti in isolamento per contatti con casi positivi conviventi o per positività accertate nei giorni scorsi mediante test rapidi e prontamente comunicati ai medici di medicina generale. Dal primo ottobre sono 40 i casi positivi riscontrati nel Comune di Mosciano Sant’Angelo.

Giulianova: classe in quarantena alla media di Bivio Bellocchio

L’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Giulianova, Katia Verdecchia, rende noto un caso di positività al Covid-19 e altre segnalazioni di positività verificatesi all’interno di una sezione delle medie del plesso scolastico di Bivio Bellocchio. Ragion per cui la dirigente scolastica Carmen Di Odoardo, d’intesa con il sindaco Jwan Costantini, a scopo precauzionale e in attesa di definizioni da parte della Asl, ha deciso di disporre, a partire da martedì 3 novembre 2020, la didattica a distanza per i ragazzi della classe 3^ B. Oggi si è provveduto alla sanificazione dell’intero plesso e da domani riprenderanno le attività didattiche per tutte le altre classi. In giornata la Asl ha comunicato la positività al tampone di altri 15 cittadini residenti nel Comune di Giulianova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *