Coronavirus, in Abruzzo risalgono i ricoveri in terapia intensiva

Coronavirus, in Abruzzo risalgono i ricoveri in terapia intensiva

 Sono complessivamente 62.714 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 190 nuovi casi, di età compresa tra 1 e 90 anni, su 2.784 tamponi molecolari e 1.370 test antigenici. Il tasso di positività, calcolato sul totale dei tamponi eseguiti, è pari al 4,6%. Dei nuovi casi, 68 sono residenti in provincia dell’Aquila, 62 in quella di Chieti, 30 nel Pescarese e 33 nel Teramano. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 31, di cui 8 in provincia dell’Aquila, 18 in quella di Chieti e 5 in provincia di Teramo.

Si registrano 7 nuovi decessi (che portano il totale a 2.023) di età compresa tra 46 e 94 anni: 2 in provincia di Chieti, uno in provincia di Pescara, 2 in quella di Teramo e 2 nell’Aquilano. Del totale odierno, 2 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni e comunicati solo oggi dalle Asl. I guariti aumentano di 296 unità e gli attualmente positivi in Abruzzo scendono a 11.068 (-114). Di contro c’è un incremento di pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 89 (+4 rispetto a ieri con 7 nuovi ricoveri) e 670 quelli nei reparti di area medica (-1), mentre gli altri 10.309 (-117) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *