Coronavirus: scuole chiuse cautelativamente ad Atri

Coronavirus: scuole chiuse cautelativamente ad Atri

Dopo il caso del paziente lombardo presente a Roseto con la famiglia nella casa di villeggiatura, positivo al primo test per il Coronavirus e ricoverato all’ospedale di Teramo, il sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti, ha predisposto in via cautelativa, per la giornata odierna (27 febbraio), la sospensione delle attività didattiche in tutte le scuole di ogni ordine e grado del comune di Atri dato che oltre 100 alunni e innumerevoli docenti provengono dal vicino comune di Roseto. “Questa disposizione – precisa il primo cittadino – si è resa opportuna in quanto molti studenti, oltre 100, frequentano gli istituti superiori di Atri e molti insegnanti provengono dal vicino Comune. Restiamo in attesa del risultato del secondo test per il Covid 19, auspicando per il paziente e per la comunità tutta che risulti negativo, in ogni caso – aggiunge Ferretti – la nostra regione è pronta a gestire una eventuale emergenza con azioni chiare e precise a tutela di tutti. Invito i cittadini a restare tranquilli e a contattare in caso di necessità la Asl di Teramo che ha attivato il servizio di help desk telefonico al numero 800.090147 a cui ci si può rivolgere per segnalare situazioni sanitarie da verificare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *