Coronavirus: scuole e università chiuse dal 5 al 15 marzo in Italia

Coronavirus: scuole e università chiuse dal 5 al 15 marzo in Italia

Dopo l’anticipazione di metà giornata, nel tardo pomeriggio è arrivata la notizia ufficiale: per tentare di arginare la diffusione dell’epidemia da coronavirus, il Governo ha deciso la chiusura “in via prudenziale” di scuole e università in tutta Italia dal 5 al 15 marzo. La misura è stata presa con un decreto in vigore da oggi che sarà firmato entro questa sera dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. L’annuncio è stato dato dalla ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina. Conte ha aggiunto in una conferenza stampa: “Abbiamo preso questa decisione dopo aver consultato il professor Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di Sanità”. “Per il governo non è stata una decisione semplice, abbiamo aspettato il parere del comitato tecnico scientifico e abbiamo deciso di sospendere le attività didattiche da domani al 15 marzo”, ha detto il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina parlando a Palazzo Chigi. “Noi della trasparenza abbiamo fatto sempre la nostra regola d’azione, verità e trasparenza”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte parlando a Palazzo Chigi spiegando che, sulla chiusura delle scuole questa mattina “era stato chiesto al comitato tecnico-scientifico un ulteriore approfondimento”. Per questo “la notizia che è fuoriuscita è stata totalmente improvvida”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *