Coronavirus: situazione stabile in Abruzzo alla vigilia della zona arancione

Coronavirus: situazione stabile in Abruzzo alla vigilia della zona arancione

Da domani l’Abruzzo tornerà in zona arancione come conseguenza dell’innalzamento della diffusione del coronavirus nella regione. L’indice Rt, infatti, secondo l’ultimo monitoraggio della Cabina di regia, è stimato all’1,12, superiore alla soglia pari a 1 sufficiente per far scattare l’inasprimento delle misure. Però alla vigilia del cambio di colore, i dati diffusi dal bollettino della Regione sull’epidemia risultano bassi: 196 i nuovi casi positivi al Covid 19 scoperti analizzando 3.605 tamponi molecolari, per un tasso di positività del 5,4%. Il territorio maggiormente colpito è il Chietino con 81 casi, seguito dalla provincia di Teramo (49), quella di Pescara (40) e l’Aquilano (20). L’età dei nuovi contagiati va da 1 a 96 anni.

Risultano sei decessi in più, 151 nuove guarigioni e 11.286 persone attualmente positive (+39). Invariato il numero di posti letto occupati in ospedale: 443 ricoverati in area medica e 41 in terapia intensiva, mentre sono 10.802 le persone in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte della Asl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *