Covid 19, in Abruzzo contagi al minimo (69 casi) ma le vittime sono 25 in più

Covid 19, in Abruzzo contagi al minimo (69 casi) ma le vittime sono 25 in più

In Abruzzo oggi si registra l’incremento più basso di nuovi contagi da diversi mesi a questa parte: 69 nuovi casi accertati su 6.685 tamponi totali eseguiti nelle ultime 24 ore (1.800 molecolari e 4.885 antigenici). Il tasso di positività calcolato su tutti i tamponi è dell’1%. L’età dei positivi emersi va da 1 mese a 89 anni: 39 sono stati individuati in provincia di Chieti, 16 in quella di Pescara, 9 nel Teramano e 7 in provincia dell’Aquila. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 13, di cui due in provincia di Pescara e 11 in quella di Chieti. Purtroppo, però, il bollettino dell’assessorato regionale alla Sanità fa schizzare il numero complessivo di vittime a 1.418, registrando 25 morti in più (di età compresa tra 46 e 94 anni), anche se 16 casi comunicati solo oggi dalle Asl si riferiscono ai giorni scorsi. A pagare il prezzo più alto in termini di vite è la provincia di Teramo con 13 vittime, seguita da Pescara con 7, L’Aquila con 4 e Chieti con un decesso.

Il numero dei guariti sale di 499 unità, portando gli attualmente positivi in Abruzzo a 10.196 (-458 rispetto a ieri). Sostanzialmente stabile il numero dei ricoverati: 426 pazienti (-4 rispetto a ieri) sono nei reparti dell’area medica, 44 (invariato rispetto a ieri con un nuovo ricovero) in terapia intensiva, mentre gli altri 9.726 (-454 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *