Covid 19, in Abruzzo l’89% dei vaccini somministrati agli operatori sanitari

Covid 19, in Abruzzo l’89% dei vaccini somministrati agli operatori sanitari

Intervenendo a Pascara all’inaugurazione dei nuovi spazi del Covid hospital destinati a studi medici e spogliatoi per il personale in servizio nella terapia intensiva e sub-intensiva, l’assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì ha fornito dati sulla campagna di vaccinazione in corso: “Siamo quelli che hanno vaccinato il maggior numero di sanitari e medici – ha dichiarato – Vuol dire che abbiamo seguito in modo preciso le norme e le raccomandazioni da parte del ministero”. Secondo una elaborazione della Fondazione Gimbe, fatta sui dati del Ministero della Salute, l’89% delle dosi di vaccino sono state somministrate a operatori sanitari e sociosanitari: è la percentuale più alta d’Italia che si completa con il 3% destinato agli ospiti delle Rsa e l’8% al personale non sanitario. Sulla prossima campagna di vaccinazione, quella rivolta agli over 80, i fragili e i disabili, l’assessore ha annunciato che si terrà “domani un tavolo di programmazione e valutazione per far sì che venga fuori un calendario preciso. Aspettiamo l’arrivo di nuove dosi. Mi sono sentita questa mattina con il referente regionale (Maurizio Brucchi, ndr) e in base a questo e il numero di manifestazioni d’interesse uscirà una calendario”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *