VIDEO | Covid-19, Teramo: Scienze della Comunicazione laurea a distanza 40 studenti

VIDEO | Covid-19, Teramo: Scienze della Comunicazione laurea a distanza 40 studenti

Il preside della Facoltà di Scienze della comunicazione dell’università di Teramo, Christian Corsi, oggi ha proclamato in modalità telematica, per la prima volta nella storia della Facoltà, a causa dell’emergenza Covid-19, 35 dottori in Scienze della comunicazione e 4 dottori in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo (DAMS).

Il professor Corsi, per l’occasione, ha inviato un messaggio agli studenti che pubblichiamo di seguito:

Carissimi laureandi,


è con immenso piacere e con forte senso di responsabilità che presiedo oggi, per la prima volta, questa speciale seduta di Laurea della Facoltà di Scienze della comunicazione.
È speciale perché avviene a distanza, in modalità telematica, invece che con la tradizionale Cerimonia di proclamazione delle lauree che ogni anno ci unisce nella celebrazione di un momento di grande importanza per tutta la Facoltà e per voi studenti che, dopo anni di studio, di impegno e di sacrifici, raggiungete un traguardo fondamentale per la vostra crescita personale e professionale.
È speciale perché avviene in un momento di grande difficoltà che tutti siamo chiamati ad affrontare. L’emergenza sanitaria in atto ha repentinamente sconvolto la nostra quotidianità, fatta di lezioni, di esami, di studio e di lavoro, di affetti, caratterizzata dal “contatto” umano con i nostri familiari, con i colleghi e gli amici, con i nostri affetti più cari.
Il mio primo pensiero emozionato va innanzitutto a tutti voi e alle vostre famiglie, a coloro che hanno perso la vita e alle persone che in questo momento stanno lottando da casa o in ospedale.
Sono cosciente del fatto che questo momento non è affatto semplice. Stiamo facendo delle rinunce, stiamo cambiando le nostre abitudini di vita, stiamo compiendo dei sacrifici e, in questo modo, tutti noi insieme stiamo dando la prova di essere una grande Comunità, unita e responsabile: la Comunità della Facoltà di Scienze della comunicazione.
Ciò che conta davvero sono le nostre azioni, affinché ognuno di noi possa continuare a coltivare il terreno della propria cultura perché, se lasciato incolto o esposto a intemperie senza alcun provvedimento, tutto diventa arido.
All’Università degli Studi di Teramo, in particolare nella Facoltà di Scienze della comunicazione, abbiamo attuato, sin dal primo giorno di entrata in vigore delle misure restrittive per contrastare l’emergenza Covid-19, i migliori modelli e strumenti digitali di didattica a distanza, continuando a garantire, per quanto possibile, con impegno, costanza, sacrificio e dedizione, il naturale svolgimento delle attività accademiche, compresa la giornata di oggi. Ringrazio i Delegati del Rettore, i miei Delegati di Facoltà, tutti i Docenti e tutto il Personale amministrativo della Presidenza per lo straordinario lavoro realizzato.
Mai avrei immaginato che la mia prima cerimonia da Preside dovesse avvenire in questo modo, così come nessuno di voi poteva immaginare il giorno della propria laurea soli davanti a un personal computer.  Ma dobbiamo essere positivi.
E in questa Aula Magna virtuale ognuno di noi sta vivendo in prima persona una emozione particolare, un’evoluzione, sta respirando oggi aria di cambiamento. I cambiamenti non sono mai facili, richiedono grande coscienza e volontà di uscire dalla propria zona di comfort, dai propri schemi. Non dobbiamo rimanere fermi, lasciando che situazioni invariate prendano il controllo di noi stessi.
Questa sarà una lezione di tenacia, di capacità risolutiva, di adattamento, di resistenza e soprattutto di forza, per rialzarsi forgiati di un’armatura che farà leva sulla sapiente esperienza di cui saremo arricchiti.
Ho fiducia nel vostro spirito di sacrificio e nelle vostre ambizioni. Continuerete ad alimentare il terreno della vostra cultura affidandovi al lume della scienza, senza mai stancarvi di essere curiosi e con il coraggio di ricercare la ragione dietro ogni fenomeno che vi circonda. Dobbiamo continuare a lavorare insieme verso un comune obiettivo, perché una Comunità unita è una Comunità che reagisce.
Per questo, auspico che ognuno di voi, qualsiasi siano le proprie capacità e qualunque sia la carriera professionale che decida di intraprendere, si impegni nel far sì che il proprio lavoro contribuisca ad un miglioramento della Società e della Comunità. Solo in questo modo l’Università avrà davvero assolto pienamente il proprio compito.
Il vostro percorso formativo non termina oggi. Mostrate le vostre capacità, la vostra voglia di fare e alimentate i vostri interessi. Sono sicuro che le conoscenze acquisite in questo lungo percorso di studi vi permetteranno di vivere da protagonisti i cambiamenti della società che ci attendono.
Vi auguro di vivere intensamente tutte le relazioni che la vita vi offrirà, poiché senza relazioni la vita non merita di essere vissuta; sarebbe sciupata e banalizzata se vissuta di sole presenze nel mondo virtuale digitale. Tanto più oggi mi sento di dirvi di non aver paura di vivere e di studiare per riempire di contenuti la vostra vita.
Non abbiate paura di sentirvi liberi, di sentirvi diversi, di sentirvi e di esprimervi come realmente siete. Piacerete a voi stessi prima di tutto e sicuramente a tutti gli altri.
Non abbiate paura.
Distanti, ma uniti.
Grazie
 
Il Preside della Facoltà di Scienze della comunicazione
Prof. Christian Corsi

IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *