Covid19, Roseto: il sindaco chiede screening per tutti i dipendenti comunali

Covid19, Roseto: il sindaco chiede screening per tutti i dipendenti comunali

Il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo, al fine di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori dipendenti del Comune di Roseto degli Abruzzi che quotidianamente, per garantire le attività indispensabili, sono a contatto con il pubblico, ha indirizzato una lettera alla Direzione generale della Asl e al dipartimento di prevenzione per chiedere che sia attuato lo screening per l’accertamento Covid 19 a tutti i dipendenti. “Nonostante le misure di sicurezza adottate dall’ente e le disposizioni circa la rotazione e il distanziamento del personale, ove possibile – spiega Di Girolamo – non può eliminarsi del tutto il rischio del contagio vista la grande esposizione al pubblico. La richiesta è stata avanzata anche dai sindacati di polizia locale, ma intendo estenderla per tutti gli altri dipendenti che lavorano in sede. Ritengo sia una doverosa tutela verso tutti quei lavoratori che garantiscono un servizio essenziale in questo periodo di emergenza sanitaria. Confido e spero – conclude il sindaco di Roseto – che la Direzione della Asl comprenda la legittimità della richiesta e provveda tempestivamente alle operazioni di screening richieste”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *