Dino Pepe chiede che la Regione ascolti gli enti contrari al depuratore di Nereto

Dino Pepe chiede che la Regione ascolti gli enti contrari al depuratore di Nereto

Il Consigliere e Vice Capogruppo Regionale del Pd, Dino Pepe, ha scritto al Presidente del Consiglio Regionale, Lorenzo Sospiri, ed al Presidente della II° Commissione (Territorio, Ambiente e Infrastrutture), Manuele Marcovecchio, per chiedere che vengano ascoltati, martedì prossimo in Commissione Ambiente, i rappresentanti del comitato, gli amministratori e le associazioni che si oppongono alla costruzione del depuratore di rifiuti liquidi che dovrebbe essere realizzato dalla Wash Italia nella zona industriale di Nereto.

In questa ottica ritengo necessario che il Consiglio Regionale e, nello specifico, la Commissione competente per materia, vengano informate dalla diretta voce dei comitati e dii cittadini su quanto sta accadendo in Val Vibrata” sottolinea il Consigliere Pepe. “Sono certo che la sensibilità più volte dimostrata dai commissari in questa delicata materia saprà produrre atti utili a determinare le migliori soluzioni per il bene della collettività. Da parte mia sosterrò con forza l’azione dei comitati e della cittadinanza affinché questa opera non venga realizzata. Tutti i sindaci della Val Vibrata hanno espresso parere contrario alla realizzazione dell’impianto che sarebbe il primo in regione. Ringrazio Marcovecchio e Sospiri e invito tutti i consiglieri regionali della provincia di Teramo ad unirsi alla comunità vibratiana”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *