E’ morto Arturo Diaconale, è stato presidente del Parco Gran Sasso-Laga

E’ morto Arturo Diaconale, è stato presidente del Parco Gran Sasso-Laga

E’ morto Arturo Diaconale, aveva 75 anni. Il giornalista, portavoce ufficiale della società sportiva della Lazio, si è spento nella sua casa a Roma. Lottava da tempo contro un male incurabile e le sue condizioni si erano aggravate. Diaconale, originario di Montorio al Vomano, in passato è stato commissario straordinario e presidente del Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga. Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, esprime il cordoglio, a nome personale e dell’intera giunta regionale, per la scomparsa di Arturo Diaconale: “Un giornalista che è partito giovane dalla sua Montorio al Vomano e che ha sempre avuto l’Abruzzo nel cuore. Prima Commissario Straordinario, poi Presidente del Parco nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga ha lavorato per la sua terra contribuendo a far conoscere nel mondo le bellezze naturali di questo territorio”, ha detto il Marsilio.

Altri messaggi di cordoglio sui social: “Ci ha lasciato Arturo Diaconale. Giornalista gentiluomo e nello stesso tempo uomo coraggioso. Abbiamo combattuto insieme molte battaglie nella scuola di Indro Montanelli. Non posso dimenticare il suo impegno anche con Forza Italia. Riposa in pace. Ciao Arturo!”, scrive Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, su Twitter. “Addio ad Arturo Diaconale, bravo giornalista, laziale vero, amico caro”, il messaggio di Clemente Mimun, direttore del Tg 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *