Economia, dati negativi per l’Abruzzo da Banca Italia

Economia, dati negativi per l’Abruzzo da Banca Italia

Rallenta l’industria abruzzese nei primi 9 mesi del 2019 e calano anche le esportazioni. Debole anche l’edilizia con meno ore lavorate nel primo semestre dell’anno. Ne risente in generale l’occupazione che registra una flessione dell’1,8% nel primo semestre. Note positive arrivano dai servizi come turismo e trasporti. È questo il quadro dell’economia abruzzese secondo l’aggiornamento congiunturale della Banca d’Italia, presentato all’università di Teramo in occasione di una tavola rotonda con economisti, manager e imprenditori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *