Edilizia, la preoccupazione del Collegio Costruttori ANIEM Teramo

Edilizia, la preoccupazione del Collegio Costruttori ANIEM Teramo

Il Collegio Costruttori ANIEM Teramo ha diramato un comunicato sul momento storico dell’edilizia, settore in grande fermento ma con il grave problema del caro prezzi.

Leggiamo da settimane articoli di stampa sul settore delle costruzioni in grande crescita nella nostra regione, un settore in piena salute, tutto ciò potrebbe essere vero – ha sottolineato Enzo Marcozzi Presidente del Collegio Costruttori ANIEM TERAMOse guardiamo solo una faccia della medaglia. D’altronde mai come adesso il settore vive un momento di grande fermento, non solo legato alla ricostruzione che finalmente sta decollando ma anche per l’attuale contesto favorevole promosso dal Governo, incentrato su azioni strategiche inserite nel Recovery Plan, nonché quelle contenute nei diversi provvedimenti normativi mirati alla riqualificazione energetica e strutturale del patrimonio immobiliare, ma in tale contesto si sono inserite dinamiche di mercato ingiustificate ed incontrollate che pesano negativamente sull’attuazione delle citate strategie di sviluppo e che mettono a rischio quel contesto favorevole in cui il nostro settore e le nostre imprese sperano fortemente. Il problema del caro prezzi è l’altra faccia della medaglia appunto, e non è più sostenibile, per questo esprimiamo forte preoccupazione. Tanti cantieri pubblici e privati che siano cantieri della ricostruzione o cantieri legati al superbonus rischiano di bloccarsi con gravi ripercussioni economiche e sociali. La compensazione introdotta dal Governo – continua Marcozzi – è certamente un primo passo ma non risolve il problema, sia perché il provvedimento attuativo non viene ancora approvato, sia perché il meccanismo non sarà di facile attuazione e sia perché è riservato ai soli lavori pubblici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *