Erosione costiera, oltre 4.600.000 euro per le opere di difesa in Abruzzo

Erosione costiera, oltre 4.600.000 euro per le opere di difesa in Abruzzo

Sono 4.652.049 euro i fondi ulteriormente reperiti dalla Giunta regionale per la lotta all’erosione e alla tutela delle coste abruzzesi. Con nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 22 febbraio, è stato disposto l’accreditamento dell’importo del Fondo di Solidarietà Europea (FSUE) sulla contabilità speciale della Regione, somme che saranno tutte impiegate entro il 6 aprile 2022. “Questa amministrazione regionale, nonostante il periodo di difficoltà sanitaria, continua a dimostrare quanto sia vicina anche alle altre problematiche più sensibili che riguardano il nostro territorio e quanto continui a rispondere in maniera decisa e concreta alle sue criticità – commenta il sottosegretario alla Presidenza della Regione, Umberto D’Annuntiis – Contestualmente, procedono le attività amministrative per gli altri interventi già programmati, che saranno ultimati prima dell’imminente stagione turistica”.

Sono tre i Comuni teramani che beneficeranno degli ulteriori fondi: Martinsicuro (800.000 euro) per ripristino scogliere Villa Rosa e Martinsicuro centro; Pineto (900.000 euro) per completamento opere di difesa; Roseto degli Abruzzi (1.300.000 euro) per riparazione scogliere frangiflutti e varchi a Cologna Spiaggia (500.000 euro) e completamento dell’intervento di ripristino delle soffolte nel tratto del viale Makarska fino a nord del torrente Borsacchio (800.000 euro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *