Ferragosto: potenziati i controlli su strade e luoghi turistici teramani

Ferragosto: potenziati i controlli su strade e luoghi turistici teramani

A Ferragosto controlli serrati lungo le principali reti viarie e nei luoghi turistici. Massima attenzione ai tradizionali eventi e alla “movida” estiva, con l’esortazione al rispetto delle prescrizioni anti-Covid. Prudenza sulle strade, specie nei giorni contrassegnati da bollino “rosso”. Sono le indicazioni del prefetto di Teramo, Angelo de Prisco. “Trascorrere un Ferragosto sereno ed in sicurezza nell’attuale contesto caratterizzato dall’incremento dei volumi di traffico e di incidenti, ma anche dal possibile rischio contagio da Covid-19, impone il rispetto delle norme e delle prescrizioni da tenersi a tutela della propria ed altrui sicurezza – dichiara il prefetto De Prisco – In una recente riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica è stato concordato con le forze dell’ordine e i sindaci dei principali centri turistici, di elevare al massimo la soglia di attenzione nel periodo di Ferragosto, intensificando i servizi di vigilanza e di controllo del territorio e a tutti quegli eventi “tradizionali” nel periodo (come pic-nic, falò, pernottamenti in spiaggia) che potrebbero determinare pericolosi assembramenti e conseguenti problemi sanitari e di ordine pubblico”. De Prisco confida nell’elevato senso di responsabilità dei cittadini a tenere comportamenti in linea con le prescrizioni delle norme nazionali, nonché delle ordinanze regionali e locali, per un tranquillo Ferragosto.

Controlli serrati su tutto il territorio, dunque, nonché uso di mascherina nei luoghi chiusi e quando non si può mantenere il distanziamento, e assolutamente no agli assembramenti. Attenzione alla guida lungo i principali assi viari della provincia: oltre ai controlli di autovelox e telelaser, le forze di polizia, in particolare, la polizia stradale, implementeranno i servizi di vigilanza al fine di prevenire e reprimere violazioni al Codice della Strada e condotte pericolose di guida in stato psicofisico alterato da alcol e da droghe. Nel mirino anche le scorribande ad alta velocità di motociclisti lungo le strade montane della provincia.

Circa i flussi di traffico e la mobilità stradale, particolare attenzione dovrà essere riservata nelle giornate contrassegnate dai “bollini” rossi: oltre all’intera giornata di oggi, la serata di domenica 16 agosto per il traffico di rientro, e nei fine settimana 22-23 e 29-30 agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *