Roseto, Festa dell’albero e sopralluogo ai lavori a Montepagano

Roseto, Festa dell’albero e sopralluogo ai lavori a Montepagano

Il sindaco Sabatino Di Girolamo insieme agli assessori Simone Tacchetti e Nicola Petrini e con il consigliere Simone Aloisi ha piantumato questa mattina in largo del Campanile a Montepagano sei piante della varietà “Prunus” (della famiglia della Prunoidee) in adesione alla “Giornata nazionale dell’albero”.

L’iniziativa, istituita con una legge della Repubblica entrata in vigore nel febbraio 2013, ma che risale al 1898, ricorre ogni anno il 21 novembre. L’obiettivo della ricorrenza è quello di valorizzare l’importanza del patrimonio arboreo e di ricordare il ruolo fondamentale ricoperto da boschi e foreste.

La giornata prevede anche numerose iniziative concrete volte alla riqualificazione del verde urbano e alla valorizzazione degli spazi pubblici, come la messa a dimora di nuovi alberi. Ed è in tale contesto che il Comune di Roseto degli Abruzzi ha disposto la piantumazione di altri due pini nell’area verde del lungomare Makarska dove sono stati piantumati altri pini lo scorso anno.

“E’ una giornata particolare a cui tengo moltissimo – dichiara il primo cittadino – gli alberi sono dei simboli di vita, ci danno ossigeno, ci danno modo di rendere l’ambiente più pulito e sono un monito a lasciare un pianeta migliore a chi viene dopo di noi. Sono felicissimo di questa iniziativa che peraltro mi permette simbolicamente di ricordare l’importanza dell’ambiente che ci circonda e di sensibilizzarne tutti ad averne cura”.

Con l’occasione il sindaco, accompagnato dalla squadra dei suoi assessori, si è recato in sopralluogo sui cantieri distribuiti a Montepagano e allestiti per la riqualificazione del borgo grazie a un finanziamento di 140 mila euro previsto dal Masterplan per “Borghi autentici” e stanziato dalla precedente Giunta regionale. Il sindaco ha verificato con mano lo stato dell’arte dei lavori sincerandosi del rispetto del cronoprogramma degli interventi in corso in via Da Borea e a ridosso di Porta da Piedi dove si sta provvedendo al rifacimento della pavimentazione, della nuova illuminazione e in generale alla riqualificazione degli scorci più significativi del borgo.

 Il sindaco si è mostrato soddisfatto della celerità e dell’accuratezza impiegata dagli operai  al lavoro e ha segnalato agli assessori Petrini e Tacchetti alcuni punti critici oggetto di incuria da parte dei privati  in modo da richiamarli a un maggiore decoro .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *