Giulianova, Castellalto e Torricella restano zone rosse: si aggiunge Martinsicuro

Giulianova, Castellalto e Torricella restano zone rosse: si aggiunge Martinsicuro

Nel consueto monitoraggio del venerdì da parte della cabina di regia della Regione sono stati confermati i miglioramenti dei dati epidemiologici che permetteranno all’Abruzzo, come ampiamente anticipato, di tornare in zona gialla da lunedì 26 aprile. La conferma è arrivata anche dal monitoraggio effettuato dall’Istituto Superiore di Sanità.

Ci sono, però, delle diversificazioni territoriali nei singoli comuni abruzzesi, alle prese con focolai e circolazione del coronavirus oltre i livelli di guardia. In provincia di Teramo saranno quattro i Comuni che resteranno in zona rossa: si tratta di Giulianova, Castellalto e Torricella, ai quali si aggiunge Martinsicuro. In questi territori saranno ancora in vigore maggiori restrizioni, tra cui la chiusura dei negozi, di bar e ristoranti, oltre al divieto di uscire dal territorio comunale se non per motivi di necessità. Escono invece dalla zona rossa i Comuni di Nereto, Ancarano, Morro d’Oro, Mosciano Sant’Angelo e Campli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *