Giulianova: Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza di genere

Giulianova: Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza di genere

Nell’ambito delle iniziative dedicate alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, questa mattina, l’Assessore alle Pari Opportunità Lidia Albani insieme alla Presidente Marilena Andreani e ad alcune componenti della Cpo del Comune di Giulianova, con la partecipazione dell’assistente sociale del Centro antiviolenza “La Fenice” di Teramo, ha incontrato gli studenti della scuola media “V.Bindi”, nell’Aula Magna dell’edificio. In questa occasione gli studenti sono stati sensibilizzati sul tema della violenza domestica e su tutti i tipi di  sopruso a cui, spesso, le donne sono esposte: dalle forme invisibili di violenza come il linguaggio e la pubblicità sessista, l’umiliazione, il ricatto emotivo e quelle visibili come l’aggressione fisica, lo stupro e l’omicidio.

“I nostri giovani rappresentano il futuro e proprio da loro dobbiamo partire per formare donne ed uomini del futuro, sensibili e consapevoli – dichiara l’Assessore Lidia Albanila nostra missione è questa, l’abbiamo sposata ormai da anni, grazie anche al coinvolgimento diretto dei ragazzi in concorsi, come quello dedicato alla dottoressa Ester Pasqualoni, vittima anche lei della mano del suo aguzzino e quello intitolato a Filomena Delli Castelli, primo sindaco donna d’Abruzzo e membro dell’Assemblea Costituente. Tante le iniziative che quest’anno, grazie alla collaborazione delle scuole e di tante associazioni, abbiamo organizzato in questa giornata dedicata alla consapevolezza e alla lotta contro la violenza di genere. Tra queste l’inaugurazione, oggi pomeriggio, della Panchina Rossa, donata al Comune dal Lions Club Giulianova Castrum, e realizzata da un giovane artista giuliese. Un simbolo forte e rappresentativo, su cui fermarsi a riflettere”.

“Oggi, come facciamo tutto l’anno, siamo tornate ad incontrare i ragazzi – dichiara la Presidente della Commissione Pari Opportunità di Giulianova Marilena Andreani – e grazie all’immancabile ausilio delle figure professionali del Centro antiviolenza “La Fenice” cerchiamo di diffondere il messaggio di una sana affettività e di insegnare loro a riconoscere ogni tipo di umiliazione e sopruso, affinché nessuno debba più esserne vittima”.

Continueranno nel pomeriggio le iniziative dedicate al 25 Novembre. Alle ore 17, in piazza Fosse Ardeatine, si terrà l’inaugurazione della Panchina Rossa, a cui seguirà un originale Flash Mob, che vedrà la partecipazione di donne di tutte le età. In questa occasione i volontari della Croce Rossa di Giulianova truccheranno alcune donne con i segni visibili della violenza, per diffondere un messaggio incisivo e sensibilizzare sul tema. Queste raggiungeranno la piazza uscendo dai negozi di via Nazario Sauro, viale Orsini, via Trieste, via Thaon De Revel e Lungomare Spalato, per confluire tutte insieme davanti alla Panchina Rossa e dar vita ad un vero e proprio movimento. Grande, quest’anno, è stata la partecipazione dei commercianti di Giulianova che hanno allestito le loro vetrine, in modo assolutamente creativo, con oggetti ed immagini sul tema della violenza di genere ed hanno aderito all’iniziativa del “Dono Sospeso”, promossa dalla Cpo di Giulianova.

Le manifestazioni del 25 Novembre continueranno anche domani con l’esibizione degli studenti della scuola media “Pagliaccetti” che, in piazza Belvedere alle ore 9, daranno vita ad uno spettacolo all’aperto, proponendo estratti di opere letterarie dedicate al rispetto della donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *