VIDEO | Giulianova, sei vigili in pensione: la Lega chiede nuove assunzioni

VIDEO | Giulianova, sei vigili in pensione: la Lega chiede nuove assunzioni

Un’interrogazione urgente è stata protocollata ieri dai consiglieri comunali della Lega di Giulianova, Pietro Tribuiani e Gianni Mastrilli, per conoscere dall’amministrazione guidata dal sindaco Jwan Costantini quali misure siano state adottate o lo saranno a breve per sopperire alla carenza di vigili urbani, dopo gli ultimi pensionamenti. I due esponenti salviniani chiedono che l’argomento sia inserito all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.

“Come da esigenze emerse già un anno fa in campagna elettorale – scrivono Tribuiani e Mastrilli nell’interrogazione – si ravvisava la necessità di procedere celermente con l’attivazione di un bando per l’assunzione di personale a tempo indeterminato nel corpo di Polizia urbana, visti i pensionamenti che avrebbero interessato diverse risorse. Salvo errori ci risultano che due vigili urbani siano già andati in pensione ed altre quattro risorse lo faranno da qui a breve; quindi delle 19 risorse dello scorso anno a fine ottobre 2020 ne rimarranno in carico solo 13 e se si considera che la legge indica quale riferimento il rapporto di un addetto ogni 1.000 abitanti, si comprende facilmente come il nostro corpo di Polizia urbana già sottodimensionato dallo scorso anno rischia di essere quasi dimezzato da qui a breve con il conseguente rischio in termini di prevenzione e mantenimento della sicurezza cittadina, oltre ai servizi di pubblica utilità. Si chiede quindi al sindaco e all’assessore di competenza di illustrare in Consiglio comunale e a tutti i consiglieri e alla città quali misure siano state intraprese e cosa verrà fatto a breve per ripristinare le risorse del Corpo di Polizia municipale, tenendo conto del fatto che – concludono i consiglieri della Lega – indire un concorso ed espletare tutte le fasi comporta diversi mesi di tempo e quindi riteniamo che un’azione vada fatta nel più breve tempo possibile”.

IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *