Giulianova: tasse spostate al 30 settembre e parcheggi gratis fino al 30 giugno

Giulianova: tasse spostate al 30 settembre e parcheggi gratis fino al 30 giugno

In vista della fase due che scatterà il 4 maggio, la Giunta comunale di Giulianova ha varato un pacchetto di iniziative a favore dei settori fondamentali dell’economia locale, quali commercio e turismo. Il pacchetto prevede lo slittamento del pagamento di tributi comunali quali TARI, imposta sulle insegne e canone di occupazione suolo pubblico al 30 settembre 2020 per quegli esercizi commerciali e produttivi che in questo periodo di emergenza sanitaria non hanno svolto alcuna attività. Per quanto riguarda nuove occupazioni di suolo pubblico, la Giunta ha specificato che il pagamento sarà ridotto dell’80%, permettendo ad alcune attività commerciali di incrementare le proprie iniziative all’aperto. L’amministrazione comunale intende realizzare nel mese di maggio, assieme ai commercianti, un video spot per promuovere la riapertura delle attività commerciali e turistiche e di istituire a breve la nuova Consulta del commercio, che si metterà subito al lavoro per studiare una campagna di marketing strategico per rilanciare la città. Nel frattempo saranno realizzate una campagna comunicativa ad hoc che illustri tutte le prescrizioni sanitarie e di sicurezza per l’accesso nei locali commerciali e una campagna di social marketing mirata alla brand protection per il riposizionamento strategico del turismo e commercio della città. Inoltre, già dal mese di maggio verrà attivato il punto informativo di via Nazario Sauro, per fornire tutte le risposte e le rassicurazioni sanitarie inerenti il territorio, con la creazione di un nuovo portale web del turismo con l’attivazione di un’app integrata. Verranno anche organizzate visite gratuite per valorizzare i punti di interesse della città. Inoltre, con la collaborazione della Consulta del turismo, verrà istituita una hospitality card per i turisti ospiti delle strutture ricettive e attivata una convenzione con i negozi con l’intento di facilitare la propensione all’acquisto. Infine, la Giunta comunale, per facilitare la prima fase di ripresa del commercio e del turismo, ha deciso di sospendere il pagamento dei parcheggi fino al 30 giugno 2020.

“Con questa prima serie di iniziative la nostra amministrazione ha deciso di venire incontro alle esigenze dei commercianti – dichiarano il sindaco Jwan Costantini e l’assessore al commercio e turismo Marco Di Carlo – sulle quali eravamo al lavoro già da tempo ma che abbiamo aspettato ad illustrare in attesa delle disposizioni legislative della fase 2. Ci rendiamo conto che il sacrificio che questa categoria ha dovuto affrontare in questi mesi è stato immane e per questo abbiamo adottato dei provvedimenti straordinari che possano aiutare le attività a ripartire con un minimo di serenità, studiando delle campagne di comunicazione e marketing strategiche per la valorizzazione del territorio, avvalendoci anche dei consigli e dell’esperienza degli operatori del settore che costituiscono le Consulte comunali del turismo e di quella commercio, che a breve vedrà la sua istituzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *