Giulianova, Tribuiani contro il Sindaco ” Il piano di risanamento della Giulianova Patrimonio è un grande bluff”

Giulianova, Tribuiani contro il Sindaco ” Il piano di risanamento della Giulianova Patrimonio è un grande bluff”

Duro comunicato stampa da parte dell’ex candidato sindaco Pietro Tribuiani. Il consigliere indipendente di Erga Omnes Giulianova si è scagliato contro il piano risanamento della Giulianova Patrimonio.

<< Vi dimostro in poche righe perché il piano di risanamento è un bluff solo per mascherare le gravi responsabilità amministrative e politiche di questa amministrazione molto spregiudicata, che costerà alla fine della fiera circa 250 € a persona.

Campagna elettorale 2019, il sottoscritto accetta di candidarsi dopo aver chiaramente detto a chi proponeva e sosteneva la mia candidatura che non avrei mai promesso cose che ero sicuro di non poter mantenere. L’allora candidato sindaco Costantini iniziava invece a promettere di tutto e di più al fine di acquisire consenso.

Nel 2019 nonostante i miei accorati interventi in Consiglio Comunale si procede per la prima volta in 15 anni di esercizio con la nomina del DG che andrà ad appesantire i costi della municipalizzata, ma si continua ancora ad aspettare nel redigere il piano di risanamento.

​Arriviamo al 2021 anno corrente, nel frattempo il revisore dei conti della GP, la dott.ssa Soccorsa Ciliberti diventa il nuovo assessore al bilancio del Comune di Giulianova e dopo quasi due anni, alla faccia del precetto dell’articolo 14 comma 2 del TUSP di “intervenire senza indugio”, si porta in Consiglio Comunale un piano di risanamento il giorno 13 settembre in cui di fatto a conclusione dello stesso rimarrebbero solo la farmacia comunale e la segnaletica orizzontale, di fatto una vera e propria dismissione della Società in House. Confidiamo nel giudizio della Corte dei Conti che dovrà vagliare il piano, ad esempio noi ci chiediamo come può non considerarsi “soccorso finanziario” il riacquisto dei beni immobili da parte del Comune che ha previsto nel proprio bilancio somme per 3.650.000 € nel triennio 2021/23? Confidiamo anche che si faccia luce sulle gravi responsabilità politiche e amministrative che hanno portato a presentare un piano di risanamento con due anni di ritardo >>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *