Inizia l’anno giubilare per il centenario della canonizzazione di San Gabriele

Inizia l’anno giubilare per il centenario della canonizzazione di San Gabriele

Dopo il rinvio, causato dall’emergenza covid-19, delle celebrazioni per il centenario della canonizzazione del santo (1920-2020) che si sarebbero dovute svolgere lo scorso anno; sabato 27 febbraio 2021, giorno di festa liturgica di San Gabriele, inizieranno le celebrazioni per il centenario e anche l’anno giubilare che si concluderà il 27 febbraio 2022.

Il santuario intende far memoria, nonostante il perdurare dell’emergenza coronavirus, di quel giorno memorabile del 13 maggio 1920 quando, nella solennità della Basilica di San Pietro in Roma, papa Benedetto XV dichiarava santo Gabriele dell’Addolorata. Alla celebrazione assisteva Michele Possenti, il medico fratello maggiore del santo, insieme ad altri parenti. Partecipò anche l’unico compagno superstite del santo, fratel Silvestro Polidori. La cerimonia iniziò alle ore 8 e terminò alle ore 13. Erano presenti 40 cardinali, più di 300 vescovi da ogni parte del mondo e migliaia di fedeli.

Durante l’anno giubilare centenario del santo dei giovani, che ha come slogan “CON I GIOVANI, PROTAGONISTI NELLA STORIA”, sono previste numerose celebrazioni e manifestazioni. Tra i principali giubilei in programma nel 2021-2022 ci saranno il giubileo dei movimenti ecclesiali, il giubileo del motociclista, il giubileo delle forze dell’ordine e istituzioni, il giubileo della famiglia laicale passionista, il giubileo del pellegrino, il giubileo dei giovani, il giubileo degli ammalati, il giubileo delle confraternite, il giubileo degli artisti, il giubileo degli sportivi, il giubileo degli studenti, il giubileo dei bambini, il giubileo del volontariato, il giubileo degli universitari, il giubileo dei lavoratori, il giubileo degli alpini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *