IZS, Roseto al Centro sostiene Di Giulio: “Ha tutti i requisiti ed è di centrodestra”

IZS, Roseto al Centro sostiene Di Giulio: “Ha tutti i requisiti ed è di centrodestra”

Il movimento politico Roseto al Centro esprime il sostegno al componente del proprio direttivo, Pietro Enzo Di Giulio, in merito alla nomina in seno al Consiglio di amministrazione dell’IZS “Caporale” di Teramo, che lo vede contrapposto all’avvocato Davide Calcedonio Di Giacinto, la cui designazione da parte della Regione sembra cosa fatta. Lo dichiarano in una nota i dirigenti del movimento politico di centrodestra: il presidente Maristella Urbini, il segretario Toriella Iezzi ed il vicesegretario Andrea Marziani. “Riteniamo infatti che, vista la sua storia politica, professionale ed umana, sia il candidato più idoneo a ricoprire questo ruolo su designazione della Regione Abruzzo e che sarebbe un eccellente presidente per questo importante ente, fiore all’occhiello del nostro territorio – si legge nel comunicato che sottolinea anche l’appartenenza politica di Di Giulio – Uomo da sempre, ed in maniera coerente e lineare, di centrodestra, con un curriculum di tutto rispetto che rispecchia in maniera chiara i requisiti del bando, Di Giulio è, senza ombra di dubbio alcuna, la persona più indicata a ricoprire questo ruolo”. proseguono i membri della segreteria. “A tal proposito auspichiamo che la Regione Abruzzo riveda la sua decisione anche perché la nomina del dottor Pietro Enzo Di Giulio sarebbe un importante riconoscimento per il contributo portato, in termini di voti e di sostegno, dalla nostra città alla vittoria del governatore Marco Marsilio, ed ai consiglieri regionali eletti nel centrodestra che, a Roseto degli Abruzzi, grazie al lavoro svolto dai partiti e dai movimenti civici di centrodestra, come il nostro, hanno sbaragliato centrosinistra e M5S centrando un clamoroso risultato. Inoltre – conclude Roseto al Centro – in vista delle prossime elezioni comunali, fissate per la primavera del 2021, la sua nomina sarebbe un forte segnale per una coalizione che punta a riprendersi, unita, la guida della seconda Città per numero di abitanti della provincia di Teramo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *